lunes, 8 de abril de 2013

Di notte i pensieri volano

Questo post l'ho preparato mesi fa, quando il blog non esisteva ancora ed era solo un'idea che mi girava in testa:



"Quando mi sono resa conto che non eri piú un neonato coccolone e che non volevi piú addormentarti tra le mie braccia, mi è venuta la tristezza. Era come se il tempo mi stesse rubando la mia bimbetta. Provo a ricordare l'ultima volta che ti ho cullato fra le mie braccia, ma la memoria è cinica a volte, e non ricordo proprio il momento esatto in cui hai smesso di accucciarti sul mio braccio. 
Perché quando stai attenta ad assaporare ogni cosa nuova che impari, allora non ti rendi conto di quello che ti stai lasciando alle spalle.
Quello che non sapevo era che sarebbe iniziata una nuova fase: quella in cui mi dici "a colo mama" (che tradotto in italiano vuol dire: in braccio mamma) . E allora ti sdrai su di me e accucci la tua testa tra la mia spalla e il collo e mi abbracci e avvinghi le tue gambine alla mia vita. È una sensazione incredibile, nessun abbraccio puó essere migliore di questo.

E poi continui a crescere e la tristezza torna...
Non voglio perdere la mia piccola con i buchi sulle mani...ma il tempo passa cosí in fretta...ed arriva di nuovo la notte e il momento di andare a nanna. E arrivi tu con quasi due anni dicendomi, prima di spegnere la luce con forma di luna, "ti amo tanto"!.
Ed io mi sciolgo e il mio cuore trema di gioia. E resto lì finchè ti addormenti come un angioletto. 

E mi insegni che con te ogni volta che finisce una tappa ne arriva un'altra, sempre bella e sempre diversa..."


Tranne quella che é appena inziata: vuoi dormire solo e soltanto con papá...

E a me rimane unéspressione tra l'ironico e il triste....
Triste perché so che domani parto i nuovo e staró fuori altri 3 giorni...

E allora mi chiedo: tornerà il giorno in cui vorrai addormentarmi di nuovo vicino alla mamma, mentre tocco la tua pelle di velluto o questo è il prezzo che sono destinata a pagara per lavorare tanto e stare fuori troppo tempo?

Ti amo tanto, stellina mia

No hay comentarios:

Publicar un comentario