domingo, 14 de abril de 2013

E' arrivata la primavera

Sabato mattina,  sto sognando???!!! Sole, cielo azzurro. Sole?? Davvero?? Ma dai non ci credo!!
Sí, sí, guarda c'é il sole!! E non piove....Voglio dire é proprio una giornata di sole, di quelle belle. Non quei raggi palliducci che spuntano ogni tanto tra un aquazzone e un altro.
Wow!!!
Anzi, cerca gli occhiali da sole, che dopo 7 mesi di letargo tanta lulce ci fará pure male agli occhi.

Questo il nostro risveglio. Le notizie lo annunciavano, ma da queste parti sappiamo che il micro-clima gioca brutti scherzi, per cui "finché non si vede, non ci si crede".
Una volta che gli occhi si sono abituati a tanta luce e il tempo di metterci maglietta vecchia e sbiadita e pantaloni della tuta (divisa ufficiale per i lavori in giardino!), usciamo tutti e tre con molta, MOLTA voglia di iniziare i primi, timidi, goffi, lavori di primavera!!

LaDani "lavorando", come dice lei, tutto il giorno con secchiello e paletta.

Il coinquilino lottando con le radici del fico disseminate per tutto il giardino, con l'idea di riuscire ,un giorno, a sconfiggerlo per sempre e poter usare quel pezzo di terra per mettere la "nostra-sognata-piscina-che-ogni-anno-diciamo-che-la-mettiamo-ma-poi-niente"

Nota: che poi se ci pensi bene, per quei 4 week-end che esce il sole, non vale neanche la pena di spendere soldi in una piscina, prendi la macchina e vai in spiaggia e punto!
Anche se c'é un altro punto di vista ben diverso: con tanta pioggia ci sono uscite le brianchie a tutti, quindi una bella piscina dove farsi il bagno ci sta proprio!!

Ed io? Io facendo una lavatrice dopo l'altra: lava, stendi, asciuga, ritira; lava, stendi, asciuga, ritira; lava, stendi, asciuga, ritira....
Devi aproffitarne perfino per i lavori domestici, perché chi si ricordava piú il profumo della roba stesa al sole? Immergere il naso tra quelle salviette che sanno di...BUONO! Sanno di sole! Di quel profumo che impari a riconoscere da bambina. E sorridere. Perché stai assaporando uno di quegli attimi in cui ti fermi a pensare che basta veramente poco per essere felice!
E poi riprendi a correre come una pazza, a sfoderare il seggiolino dell'auto, che "se non lo lavo oggi non lo lavo piú", e a spazzare tutto il terrazzo, e a preparare i vasi (i fiori non li abbiamo ancora comprati, non sia mai che ci entusiasmiamo troppo!) ma almeno i vasi li abbiamo riscattati dal buio e dalle ragnatele...

E poi, non poteva mancare, proprio no! Rullo di tamburi... E' arrivato il momento che stavamo aspettando da Natale. E' giunta l¡ora di aprirla...LEI! LA CASETTA DE LADANI!!!!!!!
L'abbiamo montanta!!!!! E che la festa abbia inizio!


Si é divertita un sacco ed io piú lei. Ricordare i pomeriggi in cortile, ricordare quando giocavamo a fare "le mamme", ricordare quando si arrivava all'ora del bagno con mani, piedi e faccia marroni e riempire il tappeto del bagno di terra; riempire il secchiello fino all'orlo e poi fare le "torte con le candeline"; fare merenda sulla seggiolina e mangiare pane e nutella e il succo di frutta...
Tornare bambini insieme!

E vedere come le sue guanciotte rosa brillano sotto quel cielo, che finalmente si mostra azzurro!
Quando uno é contento, il tempo passa in fretta.

Fare la lista delle cose da fare, pensare a tutti i posti in cui vorresti andare, far volare l'immaginazione...

Ma....quello che vedo all'orizzonte sono nuvole? Noooo, ma va...sará un pó di foschia....
Oh-Oh, mi sa che sono proprio nuvole...
Dai piccola, corri, andiamo al parco a giocare prima che inizia a priovere di nuovo...
E ci ritroviamo quí, di nuovo sotto la pioggia, pensando che non puó essere vero...Qualcuno si é dimenticato che in questo angolo si Spagna vive gente che ha bisogno di sole???

Ho sottolineato tutte le volte che ho proninciato la parola sole! E non  l'ho ripetuto piú volte per non appesantire la lettura...Non si capisce che ormai é proprio un bisogno primario???

E intanto non ci resta che preparare gli sitvali di gomma e fissare nella memoria questo wekk-end semplice e allegro. Perché alla fine, non avrei mai pensato che un giorno sarei stata cosí felice insieme alla mia cucciola e a un secchiello di terra bagnata!
Grazie amore: perché insieme a te torno bambina!

No hay comentarios:

Publicar un comentario